Google+ Followers

MTB LONATO

Cerchiamo giovani e meno giovani, agonisti o futuri agonisti, escursionisti, amanti o simpatizzanti delle ruote grasse.Organizziamo escursioni di varie durate e difficoltà, su sentieri sconnessi o semplici ciclabili, in italia o all'estero

FRASE RUBATA....

Perchè niente ci può fermare e se ci capita di cadere siamo pronti a rialzarci e ad andare più veloci. "WE ARE RIDERS" perchè ci costa fatica toccare il cielo con un dito... ma questo è il nostro destino.

VIDEO



I put videos I create on Vimeo. You can see my profile.
(c) www.Speedtest-Italy.com | Speed Test

lunedì 9 luglio 2018

Cima Rosta



Sabato 07/07 siamo ritornati sul Bondone e precisamente sulla Rosta, naturalmente guidati dal nostro Marco che...le sa tutte !! Per questa giornata ci propone una parte inedita con salita e discesa dal versante di Trento, partiamo da Sardagna subito in salita e dopo un po' di bitume scaliamo sul rampichino e ci infiliamo sotto il bosco per arrivare alla nostra prima tappa alla malga Brigolina, dopo una breve pausa ripartiamo e senza soste, o quasi, arriviamo alle Viote del Bondone dove iniziamo a scorgere  la nostra vetta! Continuiamo a pedalare ma per raggiungere la cima siamo costretti a scendere e spingere nell'erba alta mescolata ad un' infinità di specie diverse di fiori che rendono piacevole anche quest' ultima fatica ! Dopo una meritata e lunga pausa a goderci l'infinito panorama e i panini che avevamo nello zaino ci "attrezziamo" per iniziare la lunga e bellissima discesa con qualche breve risalita e intervallata da divertenti tratti tecnici e tratti veloci, una vera goduria come poche donne...hem trails riescono a darti!!!
 DA RIFAREEEEEEE

QUI LE FOTO            QUI IL VIDEO

domenica 1 luglio 2018

Camos



Bel giro anche ieri in alta val Camonica, partiti da Ponte di Legno ci siamo diretti verso il caratteristico borgo Case di Viso per poi iniziare la lunga e non semplice salita che ci ha portato al mitico rif. Bozzi a 2578 m . Dopo una lunga e doverosa pausa ci siamo diretti verso p.asso del Tonale sul sent. Camos costeggiando il fianco della montagna, goduriosa la discesa finale dentro il bike park fino a Ponte di Legno !!
QUI LE FOTO

sabato 23 giugno 2018

Dosso di Costalta



Saliti da Pergine in Valsugana fino all'altopiano di Pinè e poi su in vetta su bella forestale, n°404, con ultimi metri a spinta per arrivare alla croce di Costalta a 1955 m. Panorama a 360° in una giornata ideale di sole con vista che spazia dalla catena del Lagorai, poco distante fino al gruppo del Brenta! Bella discesa abbastanza tecnica fino al p.sso Redebus passando per m.ga Cambroncoi e quindi ciclabile costeggiando il fiume Fersina nella valle dei Mocheni per arrivare di nuovo a Pergine dopo continue fermate a...rubare ciliege e fragole!

QUI LE FOTO

sabato 16 giugno 2018

Magico Sciliar




Per il Paradiso terrestre Ha sicuramente preso spunto da questi luoghi o viceversa....abbiamo toccato il cielo con un dito e...con la nostra cara bike !
Oggi è andato in scena uno dei nostri più grandi spettacoli: il giro dello Sciliar ai confini dell'Altopiano di Siusi in una giornata strepitosa che in questo periodo non è stato facile trovare..
Da Siusi prendiamo la cabinovia per arrivare senza fatica sull'altopiano e risparmiarci un po' le gambe, arrivati al p.sso Duron ci dirigiamo, a fatica, sull'Alpe di Tires e all'omonimo rifugio, dopo una breve pausa ripartiamo costeggiando con un suggestivo traverso le Laste d Terrarossa quindi, dopo un'ardito single track, arriviamo sull'altopiano dello Sciliar e precisamente al rif. Bolzano a 2450 m.
Da qui inizia la lunga e non semplice discesa sul sent. n°1 su gradoni di pietra, stretti tornanti ed infine il famoso sentiero dei tronchi costruito nella stretta gola del rio Sciliar per portare le vacche sugli alpeggi, la discesa terminerà ai laghetti di Fiè . Ora il sent. n°2 ci porterà, dopo circa 4 Km, esattamente al parcheggio della cabinovia dove abbiamo parcheggiato e dove c'è un buon bar con delle ottime e  fresche birre per noi !!
CHE GIORNATA, CHE GIRO......

sabato 9 giugno 2018

M. Telagrafo a Bagolino



Giornata fantastica anche oggi, lo so non è una novità, è proprio come dicono i grandi artisti quando gli viene chiesto quale è stata la loro opera migliore e loro rispondono che è la prossima!!!😉
Giro AM in Valle Sabbia ideato dalla nostra super guida "local" Ale con partenza da Bagolino in una giornata di sole ideale per ammirare panorami unici e fioriture incredibili, girando intorno alla Val Marza passando dai Tonoli per arrivare alla cima Telegrafo, la santella dell'arciprete e la croce di Carena attraverso lunghi crinali super adrenalinici prima di tuffarci, con ripida discesa intervallata da tratti super tecnici con bici accompagnata a lunghi flow divertenti fino a Bagolino, tutto questo condito con una super compagnia......è vero, anche questa non è una novità !!!!
P.S. Abbiamo seguito i sent. 259 , 410 e il 408



mercoledì 6 giugno 2018

Colsanto





Spettacolare giro sabato 2/6 in zona Pasubio, siamo ritornati sul Colsanto con un bel gruppone di bella gente!!. La cima ce la godiamo poco perchè insieme a noi sono arrivati anche dei nuvoloni minacciosi e allora via, giù per la bella discesa fino al Rif. Lancia e siccome "lassù qualcuno ci ama..." abbiamo fatto in tempo ad entrare dalla porta che si è scatenata una fortissima grandinata seguita poi da un lungo acquazzone! Grazie Riky, ci piace pensare che sia stato merito tuo...Approfittiamo così per degustare i piatti tipici del rifugio in attesa che il tempo migliori; ripartire  in salita con la pancia piena non è facile ma in compagnia tutto è possibile!! Raggiungiamo bocchetta Foxi dopo un bel traverso su sent. abbastanza esposto ( per fortuna si erano già smaltite le birre..) , da qui saliamo ancora sul monte Spill per l'ultima esaltante discesa prima di raggiungere il nostro parcheggio con un sorriso infinito!!
QUI LE FOTO

domenica 27 maggio 2018

1° GIORNO SENZA RIKY, E' INIZIATA UNA NUOVA ERA....




Si, siamo in lutto, ieri sabato 26/05 è stato il primo giorno senza il nostro grande maestro di vita e di bici nonchè anima e fondatore di questo magico gruppo. Il giorno prima lo abbiamo accompagnato tutti, in sella alle nostre bici, in chiesa per l'ultimo saluto e il giorno dopo siamo andati a onorarlo sulla sua montagna preferita dove ci saliva spesso e volentieri : Cima Costabella del Baldo urlando al cielo il nostro affetto per lui sicuri che lassù ci avrebbe sentito meglio.....
Dopo una pausa al Rif. Chierego abbiamo iniziato a scendere prima per le Creste e poi dai sent. 53 e 52 fino a Caprino per un'altra birra tutti insieme per brindare ancora al nostro Riki prima ritornare a casa non soli ma con lui sempre con noi ....CIAO GRANDE RIKI !!!!
Di seguito posto alcuni pensieri significativi dedicati a lui da alcuni sui...fans

Lui non se n'è andato. Sarà sempre con voi, nei vostri cuori e nei vostri passi, su ogni sentiero che percorrerete, su ogni discesa che affronterete. E ogni volta che arriverete in cima ad una montagna e il vostro primo pensiero sarà per lui, lui sarà lì con voi. Non potrete vederlo ma potrete sentirlo nel soffio del vento, nel calore del sole, nel candore della neve. 
Nessuno se ne va per sempre se il suo spirito vive nei ricordi di chi lo ha conosciuto e lo ha amato.
Per questo non lascerete che il suo ricordo sbiadisca e lo terrete vivo sempre nei vostri cuori, nei vostri pensieri e nelle vostre gambe che ora raggiungono una nuova vetta, ora volgono stanche verso casa. (Erika Mafrici).

Caro Amico, Ti penso con costernata dolcezza in quest'ora triste. Non so se sei stato un ottimo ciclista, forse un buon escursionista, o meglio un alpinista? non lo so e poco importa, so che sei stato per quel poco che le nostre strade si sono incrociate un caro amico.
Abbiamo discusso molte volte sul senso di questa vita e, pur partendo da angolazioni distanti confluivano alla fine assegnando il primato ai medesimi valori, che bello quando ci sentivamo tanto piccoli, cosi persi in questo meraviglioso mistero.
buon viaggio carissimo Riki, buon viaggio io ti ricorderò cosi, capace con il tuo seducente sorriso di “accendere” i nostri cuori, le nostre gite, le nostre montagne, buon viaggio e…..

Alessandro S.
Ciao mitico Senior,
abbiamo pedalato troppo poco insieme ma è bastato per lasciare una traccia indelebile nei miei ricordi. Continueremo a pedalare con te ed anche per te. Eri una persona splendida
Gianni G.

QUI LE FOTO